Data o periodo:
Da maggio a Ottobre
Località:
Morigerati
Prezzo a persona:
3€ -5€
  • Categoria:
    Escursione guidata
  • Tipologia:
    Natura
  • Distanza:
    50 km da Palinuro
  • Adatta a bambini:
    Si
  • Accessibilità:
    Medio
  • Durata:
    Circa un'ora
  • Raggiungibilità:
    Agevole con auto
  • Vestizione:
    Scarpe e abbigliamento da trekking

Un vero tuffo nella natura del Cilento e la sua storia. Tra sorgenti, un antico mulino e cascate si trova questo piccolo canyon ricco di vegetazione diventano per la varietà di specie animali e vegetali un'oasi protetta dal WWF.

L'oasi WWF di Morigerati è una splendida area verde che si estende lungo le rive del fiume carsico Bussento. L'intera area protetta, sito di particolare salvaguardia del territorio e tutela della biodiversità, può essere visitata percorrendo dei sentieri all'interno della natura del Cilento lungo un facile percorso che dal Centro di Morigerati porta alla Grotta nella quale il fiume carsico Bussento ritorna a scorrere in superficie dove aver percorso le viscere della terra. Tra i sentieri del Cilento, il Sentiero delle Grotte del fiume Bussento è un'antica mulattiera di facile intensità di appena 3 km percorribile in 30 minuti, escluse le soste per ammirare il canyon carsico, "geosito" per il rilevante fenomeno carsico che qui avviene. L'acqua anche qui la vera protagonista perché lungo il sentiero sono presenti ben 4 fontane. Lungo il tragitto si assiste alla prima risorgenza del fiume Bussento. Si raggiunge un Mulino e poi ci si incammina verso l'uscita dell'Oasi. E' all'interno della grotta del Bussento che il fiume carsico ritorna definitivamente in superficie. Nel Cilento, il Fiume Bussento, che nasce dal versante meridionale del Monte Cervati, all'altezza di Caselle in Pittari si inabissa in un colossale inghiottitoio per riapparire dopo pochi chilometri più a sud, proprio sotto il paese di Morigerati. Un antico mulino lungo questo sentiero sorveglia silenzioso lo scorrere del fiume. Gli abitanti di Morigerati utilizzavano questo mulino ad acqua per macinare il grano coltivato proprio in queste zone, dove non a caso nel mese di luglio si tiene il Palio del grano, un evento tra i più suggestivo del territorio del Bussento. Per i più coraggiosi, è possibile anche fare il bagno nelle fredde acque del fiume, lì dove le massaie un tempo lavavano i panni. Meta imperdibile per gli amanti della natura e del trekking nel Cilento, è aperta tutti i giorni da maggio a metà ottobre.

Richiedi informazioni / prenotazione

Grazie! La tua richiesta è stata ricevuta. Ti risponderemo appena possibile.

Oops! Qualcosa è andato male nella tua richiesta!

Altri eventi/esperienze
Vedi tutti gli eventi